PROFONDO FOOD PER AIL

 

Abbiamo deciso di donare i nostri prodotti ad AIL , contribuendo a sostenere la ricerca contro le leucemie...speriamo che il nostro semplice gesto possa aiutare il più possibile tutti coloro che oggi soffrono a causa di malattie...

Fresc Plaza

Ricco banchetto con i sapori del Sud alla vasta tavola dell'azienda Sirianni

Il peperoncino, i pomodori, i peperoni e poi cipolle, aglio, olive, melanzane, ciliegie, fichi, castagne, limoni, arance, bergamotti, verdure, fino alle zucchine spinose e al frutto dell'Annona Cherimola. Quest'ultima è originaria del Nuovo Mondo e, da tradizione ormai secolare, ha trovato in Calabria, nelle aree collinari costiere da Bagnara Calabra a Gioiosa Ionica e, nella Sicilia orientale, a Roccalumera (Messina), un habitat italiano perfetto.

E' materia prima strettamente mediterranea, maturata al sole del Sud e che deve numerose combinazioni di gusto all'inventiva tutta calabra. In questo caso si tratta della Sirianni, azienda nata a Cittanova nel 1999 grazie alla volontà di Agostino Sirianni. L'area è quella del Basso Aspromonte, nelle sue propaggini che si protendono verso il mare, ricchi di frutta e ortaggi di primissima qualità.


Agostino Sirianni e la moglie Angela Zappia

Marchio certificato biologico dall'Organismo di Controllo ICEA, esclusione di prodotti chimici per la cura delle piante, raccolta di ricette e metodi tipici di questa parte di Calabria, metodo artigianale che si sposa con le ultime combinazioni della tecnologia per garantire al massimo il prodotto, la conservazione dei suoi profumi e dei sapori. Ricette e abbinamenti dettati anche dall'esperienza della famiglia Sirianni nel suo ristorante "Petrara". L'azienda Sirianni è curata da Agostino e dalla moglie Angela che si occupa del marketing, promozione, contatti e visibilità fra eventi e saloni.



Paté, conserve, marmellate, battuti, sottolio, sughi pronti, pesti, varietà molto ricca quella offerta di questa fucina creativa dei sapori, tanto quanto è vario l'arcobaleno delle sollecitazioni ai sensi tipiche delle proposte del Meridione. Il tutto elaborato nel segno di un consumatore ben più consapevole come è quello di oggi, alla ricerca dei sapori autentici, "quelli di una volta" come si sente spesso dire, consumatore che vuole essere informato sui processi produttivi, ricette, metodi e, perché no, essere stupito con novità.


Come la speciale confettura dai frutti di Annone marchiate DeCo, Denominazione Comunale d'Origine, pianta e frutto che, seppur da zone tropicali d'oltre oceano, hanno ormai una lunghissima storia in terra calabra, raggiungendo vette di gusto notevoli. Inizio della maturazione fra agosto e settembre, il frutto è giallo-verdognolo, sembra all'aspetto una via di mezzo fra un ananas e un carciofo: polpa morbida di colore bianco-crema, elevata concentrazione zuccherina, ottimo contenuto di di vitamina C, potassio e calcio, al naso e soprattutto al palato, sembra miscelare sentori di vari frutti tropicali e richiama la banana, l'ananas, la fragola e altri.

Le marmellate strettamente Bio a marchio Sirianni godono di processi di lavorazione tradizionale, elementi e componenti tutti naturali, no ai conservanti. Confetture extra a base di frutta convenzionale che da agricoltura Biologica. Gli Artigianali Di Calabria, Prodotti Tipici Calabresi da antiche ricette, la grande varietà di mostarde.

Confezionamento in bottiglie, barattoli di varie dimensioni e non solo, anche la linea "GustiSi" in vaschette da 2 e da 1 chilo, da 500 e da 250 grammi, dai funghi e 'nduia, ai pomodori secchi passando per i peperoncini ripieni, la classica giardiniera mediterranea, la cipolla rossa con peperoncino, involtini di melanzane con pomodori secchi, aglio, origano, capperi o il paté di pomodori secchi e per la principale protagonista che è l'oliva in varie combinazioni di gusto: sono formati che si rivolgono molto a supermercati, ristoranti e catering, oltre che al consumo in famiglia.



Così, continuando a esplorare fra i tanti prodotti, ci si può trovare davanti a una marmellata di arance e peperoncino senza zuccheri, coloranti o aromi aggiunti, quelle Bio preziose di bergamotto o di clementine. Sublime la vellutata d'aglio, oppure la confettura di cipolle rosse di Tropea IGP Calabria, quella extra di ciliegie o di fragole. 

Come sottolineano nell'azienda calabra, è "linea di confetture e marmellate biologiche che nasce dalla costante ricerca del prodotto integro, sano, corposo, ottenuto dalla coltivazione di materie prime provenienti solo da agricoltura biologica e secondo moderne lavorazioni".



Marchi che identificano la particolare cura della materia prima, il processo produttivo e il confezionamento, come la "Private Label" che permette all'azienda di portare la propria esperienza ad altre imprese agricole e commerciali realizzando anche una produzione alimentare conto terzi sposandosi con le esigenze delle aziende del territorio: quindi i frutti dell'area agricola vengono esaltati e conservati al meglio consentendo anche ad altri di sfruttare il know-how della Sirianni.



Piena tradizione nella 'Nduja, tipica combinazione calabrese fra carne suina, peperoncino, aromi naturali, un insaccato dal contenuto cremoso venduto in barattoli dalla Sirianni e in varie combinazioni, ci sono anche i funghi champignon alla 'Nduia, il sugo di pomodoro alla 'Nduja calabrese completato da cipolla rossa. In tema di piccante spiccato, la peperonata "Esplosione di Calabria" che rientra nel marchio Delizie di Calabria e che, fra gli altri ingredienti, vede naturalmente il peperoncino piccante, poi pomodori secchi, funghi (pleurotus ostreatus, nameko, volvarea volvacea, agaricus bispora), olive verdi, origano, aglio, sale, aceto di vino, olio extravergine di oliva.

L'azienda, proprio per la sua lavorazione artigianale, è iscritta all'Accademia Italiana del Peperoncino che raggruppa le imprese che seguono la tradizione nella produzione del frutto-bacca.

Spiccata vocazione per la vendita online,

 ha tre sezioni shop in Italiano, in Inglese e in Tedesco.

http://www.freshplaza.it/article/87511/Ricco-banchetto-con-i-sapori-del-Sud-alla-vasta-tavola-dellazienda-Sirianni

Calabria -Ansa .it

Terra e Gusto

(ANSA) - CATANZARO, 12 LUG - Turisti e viaggiatori che si spostano con l'alta velocità, a bordo dei Frecciarossa di Trenitalia, avranno la possibilità fino ad agosto di degustare e acquistare un po' di prodotti agroalimentari di eccellenza della Calabria.
    L'iniziativa di Trenitalia, denominata "Easy Gourmet", prevede la presenza di tre menu: "Carlo Cracco", "Tradizione Italia" e "Freschi Sapori" per la valorizzazione delle bontà del Bel Paese. E si comincia proprio dall'agroalimentare calabrese con i prodotti territoriali dell'azienda "Calabria&Calabria" di Agostino Sirianni di Cittanova. Parliamo di marmellata extra di bergamotto, confettura di cipolla rossa, sugo alla 'nduja, pomodori secchi.
    "Tutti prodotti - fanno sapere dall'azienda selezionata per l'iniziativa come fornitore unico - che ricordano la Calabria e la identificano ormai nell'immaginario collettivo della tradizione e soprattutto la caratterizzano per quanto riguarda le scelte dei consumatori sempre più selettivi e consapevoli, oltre che dei turisti delle 'rotte del gusto'. Un connubio, questo, tra i prodotti identitari e il treno (altro simbolo storico del turismo nazionale e regionale), che davvero esalta e amplifica la possibilità di creare sinergie tra territori, prodotti tipici e ricettività".
    "E' stata una grande gioia oltre che una soddisfazione professionale apprendere dell'avvenuta selezione - sostiene Angela Zappia, responsabile dell'azienda calabrese - e non è stato facile, ma il percorso della qualità intrapreso da anni ci ha dato ragione. E' importante seguire tutta la filiera: dalla selezione della materia prima locale di qualità alle tecniche di trasformazione, dalle certificazioni fino al packaging finale ed innovativo, per il quale un grande supporto ci è stato fornito dall'azienda calabrese Dinamica".(ANSA).

Sul Frecciarossa i sapori estivi sono calabresi

L’iniziativa di Tenitalia valorizza le produzioni locali di Calabria & Calabria

 

I turisti ed i viaggiatori che si spostano con l’alta velocità dei Frecciarossa lungo la panoramica linea ferrata italiana, fino ad agosto avranno la possibilità di degustare ed acquistare un pò di buona Calabria. L’iniziativa di Trenitalia denominata “Easy Gourmet” prevede la presenza di tre menu importanti: “Carlo Cracco”, “Tradizione Italia” e “Freschi Sapori” per la valorizzazione delle bontà del Bel Paese. E si comincia proprio dalla Calabria con i prodotti territoriali di “Calabria&Calabria” di Agostino Sirianni. La nota azienda agroalimentare di Cittanova (RC) è riuscita ad essere selezionata quale fornitore unico per la ristorazione del marchio “Itinere per le Frecce” con prodotti di eccellenza e richiestissimi anche all’estero: marmellata extra di bergamotto, confettura di cipolla rossa, sugo alla ‘nduja, pomodori secchi. Tutti prodotti che ricordano la Calabria e la identificano ormai nell’immaginario collettivo della tradizione e soprattutto la caratterizzano per quanto riguarda le scelte dei consumatori sempre più selettivi e consapevoli oltre che dei turisti delle “rotte del gusto”. Un connubio, questo tra i prodotti identitari e il treno (altro simbolo storico del turismo nazionale e regionale), che davvero esalta e amplifica la possibilità di creare sinergie tra territori, prodotti tipici e ricettività. “E’ stata una grande gioia oltre che una soddisfazione professionale  apprendere dell’avvenuta selezione – sostiene Agostino Sirianni, responsabile della ditta produttrice. “Non è stato facile ma il percorso della qualità intrapreso da anni ci ha dato ragione sia in questa occasione che durante le fiere BtoB e le attività di export, le quali risultano in crescita. E’ importante seguire tutta la filiera: dalla selezione della materia prima locale di qualità alle tecniche di trasformazione, dalle certificazioni fino al packaging finale ed innovativo, per il quale un grande supporto ci è stato fornito dall’azienda calabrese Dinamica”. Dunque, ancora una volta, l’innovazione nel solco della tradizione continua a regalare messaggi positivi provenienti da una Calabria produttiva che vuole crescere grazie a imprenditori giovani che guidano aziende di eccellenza.

 

Easy  Gourmet di  Calabria & Calabria 

con Itinere FrecciaRossa

Poi prendi un frecciarossa ed hai il piacere di vedere che Trenitalia sceglie i prodotti calabresi, che sono degnamente rappresentati da Angela e Agostino Sirianni Complimenti, il lavoro e la serietà premiano sempre.

28 05 2016

 

Oggi abbiamo avuto il piacere di ospitare in azienda l'università delle Scienze Gastronomiche di Pollenzo

 

 L' Annona golosissima di  Calabria & Calabria

Intervista tg5 Cibus 2016 Confettura di Annona

http://www.video.mediaset.it/video/tg5/full/edizione-ore-20-00-del-9-maggio_617346.html

A Cibus protagonista con la confettura di bacche di goji 

 A Cibus protagonista con la confettura di bacche di goji 

Premio Golosario 2016 A Vinitaly il riconoscimento Agrifood - 

A Vinitaly il riconoscimento Agrifood - Golosario  celebra le eccellenze agroalimentari d’Italia

Il Golosario | 13-04-2016

Anche quest'anno Vinitaly ha celebrato nello spazio Agrifood il premio Agrifood-Golosario, riconoscimento istituito in collaborazione con i critici enogastronomici Paolo Massobrio e Marco Gatti per esaltare le eccellenze emergenti dell'agroalimentare italiano in mostra durante la manifestazione.Un' apposita commissione, dopo aver assaggiato i prodotti in esposizione, ha stilato una personale classifica di gradimento, sottoposta poi al giudizio finale dei due critici e stamane, nel giorno di chiusura della manifestazione, sono stati proclamati i vincitori che entreranno di diritto nell’edizione 2017 della guida IlGolosario


Diverse le categorie merceologiche interessate, che hanno spaziato dai salumi ai formaggi alle paste, dai dolci alle sfiziosità, senza dimenticare le birre artigianali, sempre più presenti ad Agrifood. 
Anche quest’anno, i criteri di valutazione dei giudici del gusto hanno mantenuto i consueti standard: qualità ed attenzione all'origine e ai metodi di produzione.  DOLCI : Confettura Extra di Goji

Fare la spesa con Slow Food anche con Calabria & Calabria di Sirianni Agostino, da oggi in libreria e al Salone del Libro di Torino

Sono 2872 gli indirizzi segnalati in Fare la spesa con Slow Food, la nuovissima guida presentata sul palco di Slow Fish, fare la spesa«con cui vogliamo promuovere un cibo quotidiano eccellente ma alla portata di tutti, perché non è vero che la qualità è appannaggio solo dei più facoltosi», come racconta Carlo Bogliotti, direttore editoriale di Slow Food Editore. Indirizzi in cui trovare le produzioni locali più genuine, il cibo di ogni giorno e soprattutto gli artigiani e i piccoli negozianti capaci di raccontare, spiegare, consigliare. «Oggi fare la spesa è troppo spesso riconducibile a un supermercato, mentre noi abbiamo deciso di cambiare la prospettiva, puntando i riflettori su mercati e negozi di quartiere».

E allora sfogliamo un attimo questa nuovissima guida. Prendiamo la Liguria: le segnalazioni sono suddivise per area geografica e categoria merceologica, con interessanti schede che presentano le curiosità del territorio: lo sciroppo di rose o la tonnarella di Camogli, il mercato ittico di Genova e i canestrelli di Taggia.

«Il cibo di qualità non deve più essere appannaggio di pochi», continua Gaetano Pascale, presidente di Slow Food Italia. «E con questa pubblicazione lo dimostriamo ancora una volta, è la guida per chi fa la spesa e per chi tutti i giorni scommette sulla qualità del lavoro, con sacrifici e fatica. Chi coltiva, produce, inventa, cura e distribuisce le nostre eccellenze artigianali non deve “resistere” ma “esistere” dignitosamente sul mercato. Lavoriamo per garantire il loro lavoro anche nel lungo periodo».

Insomma, una guida che esalta il diritto al piacere come condivisione del benessere. Come avete fatto fin’ora?? Correte in libreria!!!

E siccome da queste parti non ci fermiamo mai, non perdetevi gli appuntamenti di Slow Food al Salone del Libro: stasera alle 21 nell’area Cookbook vi aspetta Bevr’ in vin, per scoprire le tradizioni culinarie mantovane. Gilberto Venturini, autore di molti volumi della collana Scuola di Cucina Slow Food (Giunti Editore e Slow Food Editore) prepara gli agnolini in brodo, tipico piatto dei giorni di festa. Con lui Bianca Minerdo, curatrice della collana Scuola di Cucina Slow Food e dei ricettari In cucina con Slow Food. Alla stessa ora in Sala Blu, nella sezione Grandi Ospiti, Carlo Petrini partecipa alla conferenza Un’ecologia dal volto umano. La custodia integrale del creato.

Calabria & Calabria di Sirianni Agostino

Golosario  2016

Peperoncino di Calabria, cipolla rossa di Tropea, ‘nduja e funghi porcini della Sila sono tra i preziosi prodotti di Calabria che Agostino Sirianni, appartenente a una famiglia da sempre impegnata nel settore agro-alimentare e ristorativo, ha deciso di trasformare e valorizzare nella sua azienda grazie ad antiche ricette. Nata nel 1985 come un piccolo laboratorio, Calabria & Calabria è oggi un’azienda moderna presente sul mercato con oltre 100 specialità esportate in tutto il mondo, ma a guidare la produzione rimangono le materie prime calabresi di qualità trasformate secondo i metodi artigianali della cultura contadina. Nel vasto assortimento segnaliamo le verdure sott’olio, la bomba calabrese, i peperoncini piccanti, le cipolline di Tropea ripiene di tonno, i paté, i sughi (alla ‘nduja, al peperoncino piccante, alla calabrese), poi le confetture di peperoncino, di cipolla di Tropea, di cachi e noci, di frutta e le gelatine di bergamotto, di vino Zibibbo, di Marsala. Imperdibile è poi la confettura di anona, frutto che cresce solo nelle Stretto e misto fra banana e avocado, davvero speciale: nature, al peperoncino per accompagnare i formaggi, al miele. Alla linea “Cuore di Calabria” appartengono le alici piccanti, la ‘nduja di Spilinga, la vellutata d’aglio e la confettura di peperoncino. Infine gli oli aromatizzati per bruschette e spaghettate; gli aromi per cucinare primi; i prodotti del mare come filetti di tonno, sarde e alici e i peperoncini ciliegini ripieni con gustose farciture e ideali per antipasti e aperitivi.

Premio Award per la prelibatezza e specialità a Calabria & Calabria

 

Premio come miglior produttore di pspecialità Calabresi a Calabria & Calabria

 

Speciale TGCOM 24 intervista a Calabria & Calabria

 

Calabria & Calabria di Sirianni Agostino

Quest’azienda nasce nel 1999 dalla passione per la Calabria e per i suoi prodotti di Agostino Sirianni, appartenente a una famiglia da sempre impegnata nel settore agro-alimentare e ristorativo. Ha preso avvio come piccola impresa in cui le donne della famiglia erano dedite alla produzione di conserve. Poi, visto il successo riscosso, ha allargato la sua attività e oggi propone una vasta gamma di specialità gastronomiche calabresi, preparate con le stesse tecniche di una volta. Ecco le verdure sott’olio, la bomba calabrese, i peperoncini piccanti, le cipolline di Tropea ripiene di tonno, i paté, i sughi (alla ‘nduja, al peperoncino piccante, alla calabrese), poi le marmellate di peperoncino, di cipolla di Tropea, di cachi e noci, di frutta e le gelatine di bergamotto, di vino Zibibbo, di Marsala. Alla linea “Cuore di Calabria” appartengono le alici piccanti, la ‘nduja di Spilinga, la vellutata d’aglio e la confettura di peperoncino. Ricordiamo infine gli oli aromatizzati per bruschette e spaghettate e gli aromi per cucinare primi e secondi piatti con tanto gusto in più.

INDIRIZZO

Via Vivaldi, 55
Cittanova, Reggio calabria
Calabria

TELEFONO

0966655272

E-MAIL

info@calabriaecalabria.it

WEB

Expo: sott'oli e pasta calabresi protagonisti agosto a Eataly

I sott'oli "Calabria & Calabria" di Sirianni e la pasta Colacchio, dal 1 al 31 agosto, sono tra i prodotti di punta del ristorante calabrese di Eataly is Eataly a Expo Milano 2015. A darne notizia è Silvio Greco, docente di controllo delle produzioni agroalimentari all'Università di Scienze gastronomiche di Pollenzo.
"Dopo oltre una settimana - spiega Greco - ammontano a più di duemila i visitatori dell'esposizione universale che hanno avuto modo di assaggiare i prodotti delle due aziende calabresi". "Questa - afferma Agostino Sirianni, dell'omonima azienda di Cittanova - è la conferma che puntare sulla qualità e sulla tradizione, filosofia che ispira quotidianamente la nostra attività è la strada giusta. Inoltre, mi inorgoglisce e mi carica di nuove responsabilità, essere ambasciatore dei prodotti veri della nostra regione". D'accordo anche Rocco Colacchio secondo il quale "solo facendo gioco di squadra si può affrontare la sfida di fare cultura enogastronomica rilanciando il territorio calabrese e quale migliore occasione se non farlo con una platea mondiale come quella di Expo 2015". Sirianni propone per tutto il mese una lista composta dalle olive nere a quelle bianche di giara, all'origano selvatico, alla cipolla rossa di Tropea in agrodolce, a zucchine e pomodorini secchi. Colacchio, invece, presenta due formati di Pasta i Fileja (pasta della tradizione) e i fusilloni, entramni formati molto apprezzati.

Speciale Expo 2015 

 

Speciale EXPO 2015 

 

Grande successo delle ditte Sirianni e Colacchio a EXPO 2015 - See more at: http://www.larivieraonline.com/grande-successo-delle-ditte-sirianni-e-colacchio-expo-2015#sthash.ZMJDB0JO.dpuf

L'azienda Sirianni, con sede a Cittanova (Reggio Calabria) leader nella lavorazione della trasformazione e commercializzazione di sott’oli e il Pastificio di Rocco Colacchio, raggiungono un nuovo successo. Dal 1 al 31 agosto, I prodotti di Angela e Agostino Sirianni e di Rocco Colacchio sono tra i prodotti di punta del ristorante calabrese di Eataly is Eatay a EXPO 2015. Questa, dichiara l’imprenditore Sirianni, è la conferma che puntare sulla qualità e sulla tradizione, filosofia che ispira quotidianamente la nostra attività è la strada giusta; inoltre mi inorgoglisce e mi carica di nuove responsabilità, essere ambasciatore dei prodotti veri della nostra Regione, sulla stessa scia Rocco Colacchio che sottoscrive quanto finora detto, sottolineando che solo facendo gioco di squadra si può affrontare la sfida di far cultura enogastronomica del territorio calabrese, ed ovviamente quale migliore occasione di farlo in una platea mondiale come quella di EXPO 2015. La lista dei prodotti della Ditta Sirianni presente a expo è varia, si va dalle d’olive nere , alle olive bianche di giara, all’origano selvatico, e alla cipolla rossa di Tropea in agrodolce, zucchine e pomodorini secchi. La ditta Colacchio porta due formati di Pasta i Fileja ( pasta della tradizione e i fusilloni, ambedue i formati sono stati molto apprezzati. Ad una settimana dall’inizio sono ormai oltre duemila persone che hanno avuto l’occasione di assaggiarli. Vi aspettiamo al ristorante Calabria di Eataly is Eataly a Milano per gustare queste prelibatezza.
Silvio Greco, Docente di controllo delle produzioni agroalimentari, Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo

- See more at: http://www.larivieraonline.com/grande-successo-delle-ditte-sirianni-e-colacchio-expo-2015#sthash.ZMJDB0JO.dpuf

Sott'oli e pasta protagonisti Expo 2015

Prodotti aziende Sirianni e Colacchio a ristorante regionale

(ANSA) - CATANZARO, 10 AGO - I sott'oli "Calabria & Calabria" di Sirianni e la pasta Colacchio, dal 1 al 31 agosto, sono tra i prodotti di punta del ristorante calabrese di Eataly is Eataly a Expo Milano 2015. A darne notizia è Silvio Greco, docente di controllo delle produzioni agroalimentari all'Università di Scienze gastronomiche di Pollenzo.
    "Dopo oltre una settimana - spiega Greco - sono già più di duemila i visitatori dell'esposizione universale che hanno avuto modo di assaggiare i prodotti delle due aziende calabresi". "Questa - afferma Agostino Sirianni, dell'omonima azienda di Cittanova - è la conferma che puntare sulla qualità e sulla tradizione, filosofia che ispira quotidianamente la nostra attività è la strada giusta. Inoltre, mi inorgoglisce e mi carica di nuove responsabilità, essere ambasciatore dei prodotti veri della nostra regione". D'accordo anche Rocco Colacchio secondo il quale "solo facendo gioco di squadra si può affrontare la sfida di fare cultura enogastronomica rilanciando il territorio calabrese e quale migliore occasione se non farlo con una platea mondiale come quella di Expo 2015". Sirianni propone per tutto il mese una lista composta dalle olive nere a quelle bianche di giara, all'origano selvatico, alla cipolla rossa di Tropea in agrodolce, a zucchine e pomodorini secchi. Colacchio, invece, presenta due formati di Pasta i Fileja (pasta della tradizione) e i fusilloni, entrambi formati molto apprezzati.(ANSA).
   

Grande successo delle ditte Sirianni e Colacchio a EXPO 2015

 

L'azienda Sirianni, con sede a Cittanova (Reggio Calabria) leader nella lavorazione della trasformazione e commercializzazione di sott’oli e il Pastificio di Rocco Colacchio, raggiungono un nuovo successo. Dal 1 al 31 agosto, I prodotti  di Angela e Agostino Sirianni e di Rocco Colacchio  sono tra i prodotti di punta del ristorante calabrese di Eataly is Eatay a EXPO 2015. Questa, dichiara l’imprenditore Sirianni, è la conferma che puntare sulla qualità e sulla tradizione, filosofia che ispira quotidianamente la nostra attività è la strada giusta; inoltre mi inorgoglisce e mi carica di nuove responsabilità, essere ambasciatore dei prodotti veri della nostra Regione, sulla stessa scia Rocco Colacchio che sottoscrive quanto finora detto, sottolineando che solo facendo gioco di squadra si può affrontare la sfida di far cultura enogastronomica del territorio calabrese, ed ovviamente quale migliore occasione  di farlo in una platea mondiale come quella di EXPO 2015.  La lista  dei prodotti della Ditta Sirianni presente a expo è varia, si va dalle d’olive nere ,  alle olive bianche di giara, all’origano selvatico, e alla cipolla rossa di Tropea in agrodolce, zucchine  e pomodorini secchi. La ditta Colacchio porta due formati di Pasta i Fileja ( pasta della tradizione e i fusilloni, ambedue i formati  sono stati molto apprezzati. Ad una settimana dall’inizio sono ormai oltre duemila persone che hanno avuto l’occasione di assaggiarli.  Vi aspettiamo al ristorante Calabria di Eataly is Eataly a Milano per gustare queste prelibatezza.

 

                                                                     FIRMA

                                                               Silvio Greco

                                 Docente di controllo  delle produzioni agroalimentari,

                                  Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo



PREMIO GOLOSARIO 2015

Calabria & Calabria di Sirianni Agostino

Quest’azienda nasce nel 1999 dalla passione per la Calabria e per i suoi prodotti di Agostino Sirianni, appartenente a una famiglia da sempre impegnata nel settore agro-alimentare e ristorativo. Ha preso avvio come piccola impresa in cui le donne della famiglia erano dedite alla produzione di conserve. Poi, visto il successo riscosso, ha allargato la sua attività e oggi propone una vasta gamma di specialità gastronomiche calabresi, preparate con le stesse tecniche di una volta. Ecco le verdure sott’olio, la bomba calabrese, i peperoncini piccanti, le cipolline di Tropea ripiene di tonno, i paté, i sughi (alla ‘nduja, al peperoncino piccante, alla calabrese), poi le marmellate di peperoncino, di cipolla di Tropea, di cachi e noci, di frutta e le gelatine di bergamotto, di vino Zibibbo, di Marsala. Alla linea “Cuore di Calabria” appartengono le alici piccanti, la ‘nduja di Spilinga, la vellutata d’aglio e la confettura di peperoncino. Ricordiamo infine gli oli aromatizzati per bruschette e spaghettate e gli aromi per cucinare primi e secondi piatti con tanto gusto in più.

Cittanova, grande successo per le Olive ammòdu De.c.o. al Cibus di Parma

Sabato 10 maggio 2014 l’amministrazione comunale di Cittanova, presenterà la sua quarta produzione a marchio De.c.o. (Denominazione Comunale di Origine). Dopo lo Stocco, la Biondina e il Torrone ferro è la volta delle olive in salamoia denominate “Olive ammòdu”. Si tratta delle olive di varietà Ottobratica o di varietà Sinopolese (ma anche di altre olive autoctone della Piana reggina) che secondo la tradizione vengono “ammollate” in salamoia (da cui il nome “ammòdu”) e conciate con modalità ed ingredienti particolari: aglio, sedano, peperoncino ma anche origano, finocchietto selvatico e a volte alloro e limone. Le “Olive ammòdu De.c.o.” di Cittanova possono essere consumate direttamente o utilizzate per guarnire e arricchire pietanze tipiche o la pizza. Ed è proprio quanto è stato fatto in questi giorni, con grande successo, al CIBUS di Parma grazie alle iniziative della Federazione Italiana Professional Personal Chef (FIPPC). La nota chef Stefania Erroi ha utilizzato infatti le “Olive ammòdu De.c.o” per deliziare con i suoi piatti i palati dei visitatori della grande manifestazione fieristica internazionale CIBUS e durante le cene e le degustazioni guidate del “fuori salone” presso la rinomata “Corale Verdi” di Parma. 

 Certificato Biologico 

Azienda Pic 

 

L’ Azienda Sirianni nasce ad Cittanova nel 1999 dalla volontà ed esperienza di Agostino Sirianni, imprenditore appartenente a una famiglia che da sempre lavora nel settore agro alimentare e ristorativo , coltivando terreni di proprietà e valorizzandone i prodotti. L'idea imprenditoriale è nata e si è sviluppata in una piccola realtà di paese, dove l'economia è in larga parte agricola. Nella tradizione popolare locale è storicamente in uso la preparazione delle conserve alimentari, prodotte a livello familiare per l'autoconsumo: quindi, l'attività produttiva ha una natura artigianale, volta ad ottenere i prodotti di "nicchia" e i prodotti "tipici". Da entrambe le caratteristiche dell'attività produttiva e della tradizione popolare si è sviluppata l'idea di dar vita ad un'azienda per la produzione di prodotti conservati di alta qualità, di largo ed immediato consumo. La produzione esclude l'utilizzo di qualsiasi componente chimico pur se consentito dalla legge nel rispetto dell'esigenza del consumatore, sempre più preoccupato per i conservanti e gli aditivi presenti in larga parte dei prodotti alimentari e, spesso, indicati come vettori di patologie anche gravi. Si realizza un prodotto di qualità sicura con marchio certificato, che è inserito in un circuito commerciale tutelato dalle normative vigenti, nazionali e regionale. Si offrono, quindi, specialità gastronomiche preparate con la stessa abilità e le stesse tecniche di una volta, unendovi una serie di valori ambientali, storici e culturali di antiche tradizione calabresi. I consumatori sono oggi molto attenti al gusto, ai sapori, alla qualità dei prodotti ed amano ricollegare tutto ciò alla terra che li produce ed alla loro storia. L ‘azienda “ SIRIANNI “ propone un vasto assortimento di paté e conserve ’ realizzati con ingredienti genuini e naturali e con materie prime individuate ancor prima della definitiva maturazione, attraverso la scelta dell'azienda fornitrice ed il controllo delle tecniche di coltivazione. Tutto ciò, nella splendida cornice della natura calabrese.  

 

Tuttofood 2015

 

Trasformatore  Confettura di Cipolle Rosse di Tropea Calabria IGP

 Il Consorzio di Tutela è titolare del diritto di proprietà intellettuale della denominazione di Indicazione Geografica Protetta, per incarico del Ministero delle Politiche Agricole, con D.M. del 27/05/2009 pubblicato in G.U. n. 131 del 09/06/2009, pertanto, le imprese che utilizzano “Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP” per sottoporla a  processi di elaborazione e di trasformazione (quarta gamma, sottolio, sottaceti, ecc. ecc.) possono impiegare sui loro prodotti il riferimento “Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP”  solo se si assoggettano a diretto controllo del Consorzio per quel che riguarda l'origine del prodotto e la destinazione dello stesso.

 

"OLIVE AMMODU - De.C.O. "

Le caratteristiche e tradizionali “Olive ammòdu” di Cittanova venivano prodotte soprattutto a livello

domestico in determinati periodi dell’anno (a seconda del tipo di olive utilizzate) e consumate anche per

uno o due anni consecutivi, previo lavaggio periodico e/o aggiunta di salamoia e aromi con l’obiettivo

della deamarizzazione delle stesse o dell’eliminazione dello strato superficiale costituito da muffe,

lattobatteri ed acido lattico (“mamma”) con naturale funzione isolante ed acidificante. Oggi le “Olive

ammòdu” vengono ottenute con gli stessi principi di un tempo da aziende produttrici site nel territorio

comunale di Cittanova le quali sono tenute al rispetto delle normative igienico-sanitarie vigenti ed

applicano le tecniche di conservazione e di confezionamento opportune compreso la pastorizzazione

del prodotto pre o post invasettamento-confezionamento.

Gli ingredienti cono costituiti come in passato da: olive non denocciolate (soprattutto di cv. Ottobratica

o Sinopolese ma anche di cv. Grossa di Gerace), acqua e sale, aromi-spezie naturali: peperoncino, aglio

in spicchi, sedano ed opzionalmente origano, finocchietto selvatico, alloro, limone intero, aceto.

Le “Olive ammòdu” si presentano generalmente come olive in salamoia conciate e confezionate in

contenitori in vetro dalle diverse capacità a seconda delle esigenze commerciali.

Le varianti delle “Olive ammòdu” di Cittanova riguardano sia la tipologia e le dosi di aromi-spezie

utilizzati sia le tecniche di lavorazione-aromatizzazione e le modalità di confezionamento.

Art. 5 – I requisiti obbligatori

L’Aderente, si

Cena Eataly Lingotto con il professore

GOLOSARIO 2015

 

SPECIALE SOLE 24 ORE EXPO 2015